Chi Sono

Mi chiamo Alberto Grandi, sono un ragazzo della periferia milanese nato il 22 marzo del 1994.
Fin da bambino ho intrapreso la strada delle arti marziali, sperimentandone differenti e arrivando, alla fine, a specializzarmi nello studio del Wing Chun e del Kali filippino, che continuo ad apprendere e praticare costantemente, diventandone un istruttore.
Oltre alla preparazione atletica, l’aspetto che maggiormente mi ha colpito nello studio di queste discipline è la filosofia, in particolar modo lo studio di se stessi e la tempra caratteriale. La passione verso questi elementi mi hanno spinto, durante la crescita, ad intraprendere un percorso di studi similare, arrivando a laurearmi in Filosofia presso l’università degli studi di Milano dove, tutt’ora, proseguo con la magistrale in Scienze Filosofiche.
Lo studio dei temperamenti, dell’etica e della morale che ho fatto e continuo a fare, sia grazie alla pratica marziale che alla frequentazione universitaria, uniti alla mia passione per il fantasy e la fantascienza, hanno portato alla stesura del mio primo romanzo: Cronache di un Mesotes.
Esso è, infatti, un tentativo di unire a un’avventura di stampo fantascientifico e fantasy alcune tematiche filosofiche etiche.
Un tentativo di fondere tre elementi apparentemente distanti ma in realtà molto connessi: arti marziali, filosofia e letteratura. Un’unione con lo scopo di aprire la mente, conoscersi e stimolare l’intelletto… senza la presunzione di insegnare nulla, ma solo di far riflettere.
Ho voluto scrivere questo romanzo proprio per cercare di trasmettere un messaggio fondamentale. Un messaggio che i nostri antichi maestri greci avevano inciso sulle
porte del tempio di Delfi: Conosci te stesso